notturni urbani – fotografia d’architettura a lunga esposizione

durata
24 ore
orario
inizio previsto

18.00 - 22.00, un giorno a settimana 

8 maggio
requisiti di ammissione
basi di tecnica fotografica, una fotocamera reflex digitale con comandi manuali, un treppiede
obiettivi

Il corso si propone di fornire gli strumenti teorici e pratici per affrontare il genere della fotografia notturna nello spazio urbano.

In una prima parte di affronta lo studio del tema, dalla fotografia di paesaggio a quella di architettura, attraverso le fotografie dei grandi autori. Segue un modulo sulle regole di composizione, tra linee e proporzioni, dalla scelta delle prospettive alla ricerca di geometrie nell’immagine, con un approfondimento tecnico sui tempi di posa, il controllo della luce e la resa del movimento.

Il percorso prosegue con tre uscite serali di gruppo nelle quali affinare lo sguardo e sperimentare i fondamenti tecnici della fotografia notturna, alternate a due incontri di revisione, riflessione e considerazioni sulle immagini realizzate, al fine di poter cogliere le potenzialità della propria visione.

Gli ultimi due appuntamenti in particolare sono dedicati alla realizzazione di un progetto personale: la sessione di scatti in esterno permette di realizzare una serie di immagini che nell’ultimo incontro diventa oggetto di selezione e di editing condiviso.

I docenti del corso sono: Marco Dapino, fotografo di architettura con una predilezione per la luce crepuscolare; Francesca Minetto, si occupa di percorsi didattici, progetti educativi, curatela mostre, corsi e incontri sulla storia e i linguaggi della fotografia.

Il corso è rivolto a fotografi in formazione e appassionati di fotografia con una buona conoscenza della gestione manuale dei parametri di tempo e diaframma e una base di post produzione.

 

 

ambiente di lavoro

fotografia e cultura visuale

materie

linguaggio fotografico, tecnica fotografica

costi

€ 350 

docenti
AFOL Nord Ovest Milano