Tancredi Mangano

Modulo: Laboratorio Fotografico – Camera Oscura
Tancredi Mangano, nato a Lisieux, nel 1969, vive e lavora a Milano. Dal 1988 al 1992, ha frequentato il corso di tecniche pittoriche presso la Scuola Superiore d’Arte del Castello Sforzesco di Milano, specializzandosi in incisione, e dal 1990 al 1992 ha studiato fotografia professionale all’Istituto Riccardo Bauer di Milano. Nel 1992 è stato assistente di Antonia Mulas e nel 1993 ha collaborato con Francesco Radino, Gianpietro Agostini e Mario Mulas al progetto editoriale ‘Milano illuminata’ dell’AEM. Ha partecipato al progetto ‘Scema la luce’ e ha collaborato con l’Archivio della Comunicazione e dell’Immagine per l’Etnologia e la Storia Sociale della Regione Lombardia. Nel 1995, ha partecipato al progetto editoriale ‘Impiantistica rivelata’ commissionato dall’AICARR, esponendo alla galleria EOS Arte contemporanea di Milano. Tra le sue mostre personali più importanti si annoverano ‘Contact’ alla galleria Cons Arc di Chiasso, ‘Epithélial’ alla galleria Dryphoto di Prato 1998 e ‘In superficie’ sempre alla galleria Dryphoto. Tra le collettive, ha partecipato a ‘Percorsi’ alla galleria Otto Contemporanea di Bologna, ‘Corto circuito’ tra Oulu, Madrid e Modena, e ‘Da Guarene all’Etna’ tra Taormina, Modena, Milano e Venezia.