Treti Galaxie

 

Docente di: editoria visiva

Treti Galaxie è un duo curatoriale formato da Matteo Mottin e Ramona Ponzini. Il suo obiettivo è quello di lavorare con gli artisti in maniera espansa, rispettandone idee e progetti, aiutandoli a produrre e sviluppare mostre nella maniera più completa.

Per questa ragione sceglie di non avere una sede fissa ma di cercare ogni volta lo spazio che meglio si adatta al progetto a cui sta lavorando. Da marzo 2016 sviluppa una serie di mostre personali in cui gli artisti dialogano con il tessuto urbano nascosto di Torino, riconfigurando l’uso di siti storici della città come la Mole Antonelliana, la Sala Reale della Stazione di Torino Porta Nuova, la Fortezza Sotterranea del Pastiss e le Arcate dell’Ex-MOI, siglando collaborazioni con il Museo Nazionale del Cinema di Torino, Grandi Stazioni Rail, il Museo Civico Pietro Micca, Parcolimpico e Acer.

Nel 2020 cura il progetto Endless Nostalghia, dedicato al lavoro del regista Andrej Tarkovskij, tra i vincitori del bando Toscanaincontemporanea2020. Nel 2021 è co-curatore di Supercondominio3 per il Castello di Rivoli – Museo di Arte Contemporanea. Nel 2022 apre la stagione espositiva del NAM di Manifattura Tabacchi di Firenze con la mostra personale “The Vernal Age of Miry Mirrors” di Michele Gabriele, e cura la VI Edizione del Club GAMeC Prize. Dal 2021 collabora con Artissima come curatore della seconda e della terza edizione del Torino Social Impact Art Award e per la piattaforma Artissima Voice Over, realizzando videointerviste ad artisti, galleristi e curatori delle sezioni speciali della fiera. Nel maggio 2023 cura “Their Volumes – opere dalla Collezione Cristella”, il cui catalogo è edito da Postmedia Books, e “Bored Bones”, la personale di Giuliana Rosso presso la galleria The Address di Brescia. Coordina inoltre la prima edizione del Premio E.ART.H. per la Fondazione Eataly Art House.